BRACCO PRO PATRIA VOLLEY MILANO – FO.CO.L. LEGNANO 0-3 (21-25/19-25/20-25)

BRACCO PRO PATRIA VOLLEY MILANO: Kalinic, Giacomin, Pagnin (K), Sisti (L1), Zola, Bassani, Migliore, Betti, Passuello, Massa, Scandella, Migliorin, Amadasi, Mandotti (L2). All. Brugnone

FO.CO.L. LEGNANO: Lenna (L2), Battilana, Carcano, Pozzi, Simonetta, Ottaviani, Brogliato (L1), Marini, Cavaleri (K), Fantin, Mazzaro, Roncato, Grimoldi. All. Uva

ARBITRI: Giusto e Foschi

Starting six Pro Patria Milano: Pagnin, Scandella, Zola, Massa, Migliorin, Giacomini, Sisti (L)

Starting six Fo.co.l. Legnano: Roncato, Simonetta, Battilana, Fantin, Cavaleri, Mazzaro, Brogliato(L)

La prima punta delle semifinali play off del girone B di serie B2 porta la firma della Fo.Co.L. Legnano abile ad espugnare il “palaNatta” con un secco 3-0.

Parte subito forte Legnano con tre punti consecutivi di Simonetta di cui due al servizio. La Pro Patria reagisce con le sue centrali Zola e Massa ma le ospiti riescono a mantenere le distanze. Quando Migliorin, Scandella e Giacomini ingranano le padrone di casa riducono lo svantaggio, riagguantano Legnano sul 11-11 e lo sorpassano con un ace di Migliore (14-13). Il buon momento della Bracco dura poco poiché nell’altra parte di rettangolo Simonetta e Mazzaro fanno sentire il loro peso offensivo riallungando fino al 23-17. Nel finale entra in campo Bassani. Si distingue per un muro ed un servizio vincente, ma Cavaleri e compagne sono troppo distanti nel punteggio e da lì a poco chiudono il set sul 25-21.

Seconda frazione di gioco con un andamento altalenante fino ad un break delle ospiti che le porta sul 9-6. La Pro Patria non ci sta e piano, piano lima lo svantaggio. Giacomini fallisce l’occasione per agganciare Legnano sul 13-13 e concede il via ad un filotto che le porta le va sul 18-12. La squadra di Uma amministra il vantaggio fino alla conclusione del set.

Terza frazione in cui sul pari quattro le solite Mazzaro e Simonetta fanno sentire la voce grossa e con un parziale di 5-0 volano sul 9-4. Ancora una volta si registra la pronta risposta con una positiva Massa al centro, ma soprattutto con Giacomini che riprende le avversarie sul 15-15. Gli rispondono subito Mazzaro e Roncato con un ace che riallunga il punteggio fino al 22-17. Migliorin cerca di trascinare la propria squadra per ritentare un nuovo aggancio ma non è di questo avviso Legnano che controlla e chiude set e partita.

Sabato replica a Legnano con la Pro Patria chiamata all’impresa difficile, ma non impossibile.

Claudio Cornalba

#SiamoLaPro #WePlayTheFuture