UNDER18: Novate dà filo da torcere, ma deve arrendersi a Pro

 

di Matteo Chiesurin

Si chiude a Novate la prima fase del Campionato Territoriale Under 18: a giochi fatti, le ragazze della Bracco Pro Patria si presentano da seconde, contro la squadra di casa, terza in graduatoria.

Coach Brugnone e Roccaforte schierano la diagonale Tognini-Sarti, Walther e Curti di banda, Grazioli e Pedrazzini al centro con Di Fabio libero. Nel primo set Pro non riesce ad imporre il proprio gioco da subito, subendo alcuni ace troppo e commettendo errori che portano Brugnone a chiamare un tempo discrezionale sul 16-12 per Novate. Al rientro in campo le ospiti paiono più decise a vincere, ricucendo lo svantaggio ed agganciando le rivali sul 18 pari. Per alcune azioni si prosegue punto a punto, ma poi le locali allentano la presa, permettendo a Pro di concludere 22-25, con l’errore al servizio che sancisce la fine del primo set.

Nel secondo set Brugnone lascia spazio a Zola e Lazzari, che subentrano a Curti e Grazioli, riconfermando Tognini e Di Fabio, uscite nel corso del primo set, per Galeone e Betti. L’avvio, più convincente rispetto al set precedente, tradisce le aspettative quando, dal 14 pari le locali volano sul 23-17, firmando un parziale di 9-3 che potrebbe rimettere in discussione il match. Dai nove metri si presenta Lazzari che, pur siglando un solo ace, mette in seria difficoltà la ricezione ospite. Gli attacchi di Walther e la difesa attenta di Zola permettono a Pro di recuperare lo svantaggio e chiudere 23-25 un secondo set che aveva visto Novate protagonista.

Pro Patria vuole chiudere la pratica il più rapidamente possibile, ma Novate è un osso duro e, anche per gran parte del terzo set, non molla il colpo, mettendo in difficoltà la linea di ricezione ospite. Le ragazze di Coach Brugnone gestiscono al meglio le occasioni create, stando sempre avanti nel punteggio, ma senza trovare l’allungo decisivo. Nonostante il grande equilibrio nel punteggio, Pro riesce a portarsi a casa il set con il punteggio di 21-25, grazie all’attacco di Zola che chiude i giochi.

Ora l’Under18 attenderà i sorteggi per la fase successiva, riprendendo nel frattempo con le gare della Serie C.

Share Now

ALTRE NEWS