UNDER 16: Milano siamo (sempre) noi!

E’ il tredicesimo titolo che Bracco Pro Patria conquista consecutivamente nella categoria Under 16! Un dominio assoluto e davvero una grande soddisfazione, in primo luogo per le nostre splendide ragazze, per tutto lo staff, per tutta la Pro. E per tutti i nostri genitori che hanno instancabilmente sostenuto la squadra nella finale provinciale, vinta, anzi dominata contro Volley Segrate. Il punteggio finale e i parziali, infatti, non lasciamo dubbi sulla ottima prestazione di tutte le nostre atlete. Con la ciliegina (anzi due ciliegine) sulla torta dei premi conferiti a Ginevra Mantovani quale migliore alzatrice e a Valeria Macrina come migliore giocatrice.

Ecco la cronaca della partita tratta dal sito della Fipav Milano.

Il campionato Under 16 femminile fa segnare dunque un nuovo record: dal 2004 a oggi è sempre stata la Bracco Pro Patria Milano ad aggiudicarsi il titolo, e quest’anno la striscia vincente tocca quota 13 grazie al successo in finale sul Volley Segrate 1978 per 3-0 (25-16, 25-17, 25-20). In avvio di partita le segratesi si portano subito avanti 0-3, ma la Pro Patria pareggia e sorpassa con Rocca sull’8-6. Gli attacchi della stessa Rocca e il servizio di De Marchi propiziano un altro break per il 16-12; le milanesi allungano fino al 19-14 e Rocca firma altri due ace per il 23-16 prima della chiusura con due errori avversari. Il secondo set è più equilibrato in avvio (8-8) ma sono sempre i troppi errori a penalizzare Segrate, che si ritrova sotto 11-9 e subisce l’ace di Travo per il 13-10. La Pro Patria allunga sul 17-12 con Macrina, poi sul 20-13 e chiude senza problemi 25-17. Le milanesi provano a scappare 3-0 anche nel terzo set, ma il servizio della nuova entrata Gallina riporta Segrate sul 3-3, e le padrone di casa passano anche in vantaggio 5-6 con Grazioli. A cambiare le carte in tavola è ancora Rocca, decisiva per il break del 12-8; Segrate non molla e si riporta sotto con Saladini, ma dal 16-15 arriva un parziale di 4-0 sul servizio di Mantovani che chiude ogni discorso. Macrina va a segno per il 22-16 e De Marzi trasforma il secondo set point.

Share Now

ALTRE NEWS