1 DIVISIONE: Grande battaglia, ma la spunta Opera

 

di Matteo Chiesurin

Le ragazze di coach Fontanesi e Monfrini vengono ospitate dalla Pallavolo Opera per la decima giornata del Campionato Territoriale di I Divisione. Pro Patria schiera la diagonale Chiariello-Migliore, Meraviglia e De Ambroggi di banda, Borgese e Capitan Pantano al centro, con Fantini libero.

Dopo una buona partenza di Opera, Pro tenta di tornare in partita grazie al turno al servizio di Borgese ed agli attacchi di Migliore. La squadra di casa torna però a pressare dai nove metri e, dopo due ace subiti, Fontanesi preferisce chiedere un tempo per cercare di risistemare la linea di ricezione. La reazione arriva e difatti anche Opera è costretta al timeout sul 17-16. Anche questa volta i trenta secondi in panchina sono utili per ribaltare la situazione: Opera torna ad attaccare forte ed a sbagliare poco, allungando sulle avversarie e concludendo il set per 25-22.

Il secondo set vede il cambio in cabina di regia per Pro Patria: Ceresole subentra a Chiariello. L’avvio è molto incoraggiante, con le giovani ospiti che volano sul 8-13, obbligando Opera al timeout discrezionale. Il set prosegue in equilibrio, con Pro che riesce a fare la partita rimanendo sempre di 3 lunghezze avanti. L’aggancio delle padrone di casa arriva al 22, con coach Fontanesi costretto al tempo per ridare ordine alle sue ragazze. Gli ultimi punti del set sono frenetici, con Pro che ottiene anche il set point (24-25). Opera è però più cinica nello sfruttare le occasioni create e riesce a portare a casa anche il secondo set per 27-25.

Il terzo set è l’emblema dell’equilibrio: dalla prima all’ultima palla, infatti, entrambe le squadre si sono alternate senza soluzione di continuità al servizio. È Opera a trovare l’allungo decisivo sul 21-18, con Fontanesi obbligato ad un doppio timeout discrezionale per cercare di raddrizzare la partita. Le ospiti cercano di risalire nel punteggio e rimangono attaccate alla squadra di casa, costringendola al tempo sul 24-22. Ancora grande equilibrio anche negli ultimissimi punti, con Opera che però riesce a chiudere il set per 28-26.

Share Now

ALTRE NEWS